Home / Fonderia / Le tipologie di ghisa di Fonderia Scaranello

Le tipologie di ghisa di Fonderia Scaranello

Le tipologie di ghisa di Fonderia Scaranello

Con ghisa, facciamo riferimento ad una famiglia di leghe ferrose composte da Ferro, Carbonio e Silicio.

La prima classificazione delle ghise ne aveva individuato 2 tipi differenti:

  • La ghisa bianca;
  • La ghisa grigia.

Ad oggi, i criteri di classificazione delle ghise sono diversi, dall’aspetto delle fratture, ai costituenti microstrutturali, a proprietà particolari, sebbene sia preferibile una suddivisione in base alla morfologia di solidificazione e alla microstruttura.

La classificazione prevede 5 macrofamiglia di riferimento:

Ghise grigie

La grafite si presenta sottoforma di flocculi. Quando si rompono, la frattura avviene lungo i flocculi e la superficie si presenta di colore grigio scuro:

  • Hanno bassa resistenza agli urti;
  • Buona conducibilità termica e contenuto sviluppo del calore durante le operazioni di taglio.
  • Buone proprietà antismorzamento, assorbendo bene le vibrazioni.
  • La lavorabilità è molto buona essendo poco resistente agli urti.

Ghise bianche

Questa tipologia di ghisa è molto dura, resistente all’usura e fragili perché contengono considerevoli quantità di carburi. Sono anche chiamate “ferro bianco” perché l’assenza di grafite dà alla superficie di frattura un aspetto bianco. Sono abrasive e difficili da lavorare.

Ghise malleabili

E’ un tipo di ghisa ottenuta per ricottura dalla ghisa bianca. La sua struttura garantisce duttilità, resistenza meccanica, resistenza agli urti, da cui deriva il nome malleabile.

Questo materiale abbina tutte le proprietà tecnicamente più interessanti della Ghisa con elevate caratteristiche meccaniche.

Ghise sferoidali

Sono nate dopo la seconda guerra mondiale e, a seconda della perfezione dei noduli, possono essere denominate Ghise nodulari o sferoidali.

E’ ritenuto un materiale estremamente interessante in quanto le sue caratteristiche offrono vaste possibilità di impiego.

La duttilità è tipica di queste ghise mentre dal punto di vista della lavorabilità si ha una forte tendenza a formare tagliente di riporto, tendenza più evidente nelle ghise meno dure, con tenore di ferrite elevato.

Nella lavorazione di manufatti con tenore di ferrite elevato ed a taglio interrotto spesso si verifica l’usura per adesione, con conseguenti problemi di sfaldamento del rivestimento. Il problema della adesione è meno sentito nelle ghise perlitiche, dove prevale l’abrasione e/o la deformazione plastica.

Le Ghise Legate sono prodotte per soddisfare esigenze particolari, quali la resistenza alla corrosione, all’attacco chimico e al calore.

Ghise particolari

Particolarmente interessanti sono le Ghise a grafite compatta (CGI) e le Ghise Nodulari Austemperate (ADI).

Fonderia Scaranello, grazie alla tecnologia Shell Moulding, ottiene lavorazioni in ghisa con particolari fino a 3kg con tolleranze massime di due decimi e superfici perfettamente pulite.

Ogni giorno dal 1973, la nostra Fonderia lavora per arrivare al maggiore grado di qualità dei prodotti, attualmente il grado è pari al 99%.

Per le lavorazioni in ghisa di Fonderia Scaranello, contatta i nostri uffici:

Save

Save

Riguardo A fonderia scaranello

fonderia scaranello
Fonderia Scaranello Srl è specializzata nella produzione di anime per fonderia a caldo con la tecnologia Shell Moulding, nelle fusioni di ghise grigie, sferoidali ed alto legate in gusci Shell Moulding e nelle lavorazioni meccaniche di finitura dei getti.

Guarda Anche

tensioni residue dei getti di fusione

Come determinare le tensioni residue nei getti di fusione

Come determinare le tensioni residue nei getti di fusione Cosa sono le tensioni residue? si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *