Home / Fonderia / Tecniche di fonderia: fusione a terra e fusione in cera persa

Tecniche di fonderia: fusione a terra e fusione in cera persa

Tecniche di fonderia: fusione a terra & fusione in cera persa

Le tecniche di fonderia sono tra le più antiche per la formatura dei metalli, essa consiste nell’immettere un metallo fuso in una cavità; raffreddato il pezzo di metallo si ottiene una forma che ricopia al positivo la forma della cavità.

In questo articolo parleremo di due tecniche di fonderia: fusione a terra e fusione in cera persa. A seconda della forma degli oggetti che si vogliono riprodurre, si ricorre alla prima o alla seconda tecnica.

Tecniche di fonderia: la fusione in terra

La caratteristica di questa tecnica, come suggerito dal nome, è quella di creare la forma nella terra in cui immettere il metallo fuso.

Per poterla realizzare serve un pezzo uguale o simile all’oggetto che si vuole costruire.

Le fasi per la preparazione manuale della forma in terra sono le seguenti:

  • Preventivamente è necessario costruire un modello eventualmente diviso in due metà
  • L’eventuale accoppiamento del modello di cui sopra deve essere garantito da alcune spine coniche ricavate all’interno dello stesso
  • Si posiziona un semi modello su un piano,
  • Si circonda il semimodello con una staffa
  • Si riempie la staffa di terra di fonderia e si compatta
  • Si capovolge la staffa
  • Si monta la seconda metà del modello con la seconda staffa, predisponendo il canale di colata
  • Si riempie anche la seconda staffa con terra e si compatta
  • Si apre la forma e si tolgono le due metà del modello
  • Si chiudono le due sue staffe facendo attenzione alla precisione di questa fase
  • A questo punto si può versare il metallo fuso nel canale di colata

Una volta ottenuto il pezzo fuso, si procede alle successive fasi di lavorazioni meccaniche e finitura di superficie, completando con la patinatura e ceratura.

Tecniche di fonderia: la fusione in cera persa

Questa tecnica viene utilizzata nel momento in cui, per motivi legati alla particolare forma del modello, la fusione in terra non risulti idonea.

A questa tecnica si può ricorrere anche quando, disponendo di un articolo originale lo si voglia replicare senza procedere alla realizzazione di un nuovo modello.

Questa tecnica di fusione si svolge con le seguenti modalità:

  • Anche in questo caso è necessario partire da un modello senza imperfezioni
  • Si procede realizzando un calco del modello in gomma o materiale siliconico
  • Il calco di cui sopra verrà utilizzato quale stampo (viene diviso in due parti in modo tale che il contenuto in cera possa essere agevolmente estratto)
  • Nello stampo si cola cera allo stato liquido sotto pressione
  • Una volta raffreddato si estrae il modello in cera dallo stampo in gomma
  • Si completa il modello in cera applicandogli i canali di colata
  • Si riveste il modello di un impasto di materiale refrattario
  • Si procede poi all’essicazione di tale involucro facendo uscire dallo stesso la cera che nel frattempo è tornata allo stato liquido
  • Nella cavità così formata si procede alla colata del metallo
  • Si procede poi alla sformatura ed alla finitura del pezzo

Fonderia Scaranello Srl è specializzata nella produzione di anime per fonderia a caldo con la tecnologia Shell Moulding, nelle fusioni di ghise grigie, sferoidali ed alto legate in gusci Shell Moulding e nelle lavorazioni meccaniche di finitura dei getti.

Entra direttamente in contatto con Fonderia Scaranello:

contattaci

Riguardo A fonderia scaranello

fonderia scaranello
Fonderia Scaranello Srl è specializzata nella produzione di anime per fonderia a caldo con la tecnologia Shell Moulding, nelle fusioni di ghise grigie, sferoidali ed alto legate in gusci Shell Moulding e nelle lavorazioni meccaniche di finitura dei getti.

Guarda Anche

tensioni residue dei getti di fusione

Come determinare le tensioni residue nei getti di fusione

Come determinare le tensioni residue nei getti di fusione Cosa sono le tensioni residue? si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *